La valle incantata

Lo scenario alle spalle dello Chalet Proment è a dir poco grandioso: le cime granitiche delle Grandes Jorasses sovrastano la Val Ferret dalla parete sud del Monte Bianco.

La nostra storia

È una storia che resiste nel tempo. Fu Lucien Proment, guida alpina del Monte Bianco, a costruire negli anni ’40, proprio ai piedi delle Grandes Jorasses, la tipica stalla valdostana: la “boey”. La stalla, diventata negli anni “Chalet Proment”, ha mantenuto il nome del suo primo fondatore.
A gestire il ristorante per quasi un trentennio, nel rispetto della tradizione e della qualità, è stato il mitico Floriano, personaggio diventato  noto nella Valle per la sua innata giovialità.

393654d6d109501be6dc5eacacb99f45

Il nostro ristorante

Oggi, nello “Chalet Proment” completamente rinnovato, il passato vive ancora. A far da sfondo alla squisita cucina valdostana, antica e sincera, troverete un ambiente caldo e accogliente. I tavoli in legno vecchio, la  stufa di ceramica, il grande paiolo in rame simbolo di autenticità e tradizione.

La nostra cucina

Cosa bolle in pentola?

Sapori schietti, specialità genuine caratterizzano la cucina dello “Chalet Proment”. Una cucina sana e gustosa, che privilegia i prodotti semplici e la ricerca delle materie prime. Piatti ben pensati e ben eseguiti.

menu degustazione

Il menu tradizionale

In ogni piatto, sapori dimenticati, che riaffiorano per riscaldare l’anima e i sensi.

  • Polenta di farina di mais del Canavese macinata a pietra
  • Pasta e i dolci fatti in casa
  • Riso biologico
  • Formaggi del territorio
  • Carni selezionate
I classici della tradizione valdostana e qualcosa in più…